LEONARDO DA VINCI A MILANO

LEONARDO DA VINCI A MILANO

Invito_dichecibo6_Leonardo

COMUNICATO STAMPA

Firenze 3 Marzo 2015

Conferenza

Di che cibo 6?

in collaborazione con Associazione Consonanze non profit

1482 – 1499

Leonardo da Vinci a Milano: Maestro di cucina e di banchetti “

Biblioteca delle Oblate, Sala conferenze,

Via dell’ Oriuolo,26

Firenze

Martedì 10 marzo 2015, ore 17:30

Presso la Biblioteca delle Oblate di Firenze, avrà luogo, con il Patrocinio del Comune di Firenze, la conferenza “ 1482 – 1499 Leonardo da Vinci a Milano: Maestro di cucina e di banchetti “.

Il coordinamento dell’evento e l’introduzione sono realizzati dalla Dr. Nicoletta Arbusti, per Di che cibo 6?, in collaborazione con l’Associazione Consonanze non profit, di Firenze.

Relatrice dell’evento sarà la Dr. Ezia Maria Pentericci, Studiosa di Storia e Filosofia dei Giardini, Presidente dell’Associazione Archivio Storico del Frutto e del Fiore, di Firenze.

La presentazione dell’evento sarà a cura della Dr. Ginevra Utari, Storica dell’Arte, Scuola Normale Superiore.

Il tema della conferenza verterà su Leonardo da Vinci presso la corte degli Sforza, a Milano,nel periodo storico che va dal 1482 al 1499, delle ragioni della partenza da Firenze, e della famosa “lettera d’impiego”, che lui scrisse a Ludovico il Moro,descrivendogli le sue abilità. Alla corte degli Sforza, Leonardo diverrà anche Gran Maestro di cerimonie e di banchetti,carica che lo porterà ad avere un’esperienza culinaria approfondita.Ma pochi sanno che lui ebbe per tutta la vita una grande passione per la cucina, ideando anche complicate macchine da cucina.E che da ragazzo fu, a Firenze, garzone e cuoco di taverna. Aprì anche una locanda insieme a Sandro Botticelli.Nella conferenza, la Dr. Pentericci parlerà dei cibi e delle curiosità alimentari del Rinascimento.

L’Associazione Virginia Iorga Onlus, per la Cultura, e Over the Sky – Network Multimediale, collaborano all’evento per la realizzazione di un breve video, a cura del giornalista Maurizio Martini, Direttore della testata Over the Sky e Presidente dell’Associazione Virginia Iorga.

Share with love